La parodontologia si occupa dei problemi che possono verificarsi ai tessuti di sostegno del dente, cioè la gengiva e l’osso.

Spesso, quando i denti non sono stabili, il problema è da ricercare nei tessuti di sostegno.

La presenza di mobilità dentale può essere causata da perdite ossee che portano alla formazione di vere e proprie tasche attorno ai denti.

Per conservare i denti, la tipologia di intervento cambia a seconda della dimensione e della morfologia del difetto osseo.

Se il difetto è di piccola entità, è possibile risolvere il problema con terapie non-chirurgiche, quali la levigatura radicolare o curettage.

In caso di difetti di estensione o complessità maggiore e in caso di recessioni gengivali con esposizione di parte della radice del dente, il problema si risolve con piccoli interventi chirurgici.

Anche le persone a cui sono stati inseriti impianti possono sviluppare infiammazione o infezione dei tessuti adiacenti; queste sono dette perimplantiti e più frequentemente sono causate da una scarsa o scorretta igiene orale.

Per questo motivo i nostri pazienti che hanno fatto degli interventi di implantologia, di protesi o parodontologia sono inseriti in un programma di richiami di igiene orale ogni 3/4 mesi.